Cocktail di cuori

Cocktail di cuori - Chiara Santoianni
Cocktail di cuori
Chiara Santoianni
Cento Autori, “A cuor leggero”, 2015
pp. 160, € 7,50, ISBN 978-88-6872-038-4

Penelope Pinto ha un problema. Per sei anni, ha fatto credere ai suoi tradizionalissimi genitori meridionali di essere la figlia modello che hanno sempre desiderato, impegnata tra gli studi in Medicina nel prestigioso University College di Londra, insieme all’amica Gelsomina, e il casto fidanzamento con un giovane medico di origini italiane. Peccato, però, che tutto ciò non sia mai esistito! Penelope è a Londra per realizzare il suo sogno di diventare scrittrice di successo per una delle maggiori case editrici britanniche e nel frattempo si mantiene, nell’appartamentino bohémienne che condivide con Gelsomina e con l’alternativa ereditiera Olivia Parker-Kensington, come lei incallita socialite, preparando mojito e daiquiri al London Cocktail Club di Soho. Ora che il giorno della laurea – almeno secondo i calcoli dei suoi familiari – si avvicina, il castello di carte sta per crollare: mamma, papà e sua sorella Carmela sono in arrivo in Inghilterra dal Sud Italia per assistere alla cerimonia in cui Penelope, con tocco e toga, diventerà ufficialmente dottoressa. E, per di più, sono ansiosi di conoscere Angelo, il loro futuro genero.
Cavarsela è quasi impossibile. A meno che…
Con il suo terzo romanzo di chick lit, Chiara Santoianni, già autrice de Il diario di Lara e di Provaci ancora, Lara! (vincitori del concorso ChickCult di ARPANet), oltre che di articoli, saggi, manuali, guide turistiche e racconti, ritorna alle edizioni CentoAutori – per cui aveva già pubblicato Il lavoro più (in)adatto a una donna – come scrittrice e curatrice della collana letteraria ‘in rosa’ “A cuor leggero”.
Con un occhio alla commedia degli equivoci e a quella americana (il riferimento, esplicito, è ad Angeli con la pistola di Frank Capra), e un omaggio alla Sophie Kinsella de La regina della casa nella tematica della cura domestica, Chiara Santoianni ambienta, tra le stradine di Soho, St. James’s Park e i locali notturni del West End, tra cui il mitico Ronnie Scott’s, una storia avvincente e ben costruita, in cui niente è ciò che sembra, tutto può cambiare da un momento all’altro e in cui persino l’amore è una cartina di tornasole pronta a rivelare sorprese. Nell’incontro-scontro tra la cultura meridionale patriarcale e quella londinese cosmopolita, come se la caverà Penelope? Riuscirà a mantenere in piedi la sua vita virtuale e a realizzare la carriera che desidera? Tra tanti interrogativi, che per il lettore si scioglieranno solo nel finale, un’unica certezza: che non dobbiamo rinunciare mai ai nostri sogni, soprattutto quando corrispondono alla nostra più profonda identità. ACQUISTA IL LIBRO

This entry was posted in CHICK LIT, LIBRI AMICI and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.