Claudia De Lillo

Claudia De Lillo - Nonsolodue

15 domande a… Claudia De Lillo (Elasti)
(già giornalista finanziaria, è autrice del fortunatissimo blog Nonsolomamma, vincitore dei Blog Awards 2007. Nel 2009 i post sono stati raccolti in un libro, seguito nel 2010 da Nonsolodue e da una rubrica settimanale sulle pagine di “D” di Repubblica Dopo Dire, Fare, Baciare. Istruzioni per ragazze alla conquista del mondo, Claudia ha pubblicato il suo primo romanzo: Alla pari).

Quando è nata la tua passione per la scrittura?
Quando avevo sei anni e ho scoperto che avevo i capelli abbastanza lunghi per farmi i codini. Mi è sembrata una scoperta talmente esaltante che andava messa nero su bianco. Da allora tengo un diario.

Oltre a scrivere, che lavori hai fatto/ fai?
In ordine cronologico: la baby sitter, la hostess alle fiere, l’accompagnatrice turistica, la trader di borsa e la giornalista finanziaria.

Quali sono i tuoi modelli letterari?
Aiuto! Non sentendomi una scrittrice fatico a dirti chi sono i miei modelli. Ho scrittori che adoro ma li ritengo troppo grandi per essere modelli. Nel mio piccolo aspiro a una scrittura lieve che faccia ridere e ogni tanto anche pensare.

Cosa ti piace leggere?
Sono una lettrice onnivora: passo da Thomas Mann a Sophie Kinsella, da un saggio sul maternità e lavoro a Dylan Dog.

Il posto e il momento migliore per leggere un libro.
A letto, la sera, prima di dormire.

L’ultimo libro che hai comprato?
La scuola è di tutti di Girolamo De Michele.

La tua citazione preferita?
Le frasi in barese di mio marito.

La canzone che non ti stanchi mai di ascoltare?
If I had a hammer di Pete Seeger, è la canzone preferita di mio figlio di mezzo e mi ha contagiata.

Qual’è il tuo rapporto con la televisione?
Nullo. Non ci frequentiamo.

Le tre più grandi invenzioni della storia, secondo te.
Internet, gli assorbenti interni e i voli low cost.

C’è un posto del mondo che ti piacerebbe ancora visitare?
Ci sono milioni di posti che mi piacerebbe visitare.

Sei invisibile per un giorno: dove vai?
Al nido, alla materna e in seconda elementare, a spiare i miei figli.

Saresti davvero felice se…
Tutto rimanesse così com’è, con un lavoro part time per me.

Hai ancora qualche sogno nel cassetto?

Chi non ne ha?

La tua filosofia della vita, in una frase.
Sii lieve.

One Response to Claudia De Lillo

  1. Pingback: Alla pari | Spazio Autrici Blog